L’Associazione

Incontro sulla Tastiera è attivo nel campo musicale da 40 anni, frutto di un’ininterrotta, instancabile attività volta a valorizzare e favorire la conoscenza e l’affermazione di giovani di talento.
Il nostro obiettivo è proporre programmi sempre originali e vari nel loro genere, così da promuovere e incrementare nel mondo della musica il coinvolgimento e la partecipazione sia dei cultori che del grande pubblico.

Incontro sulla Tastiera è attivo nel campo musicale da 40 anni, frutto di un’interrotta, instancabile attività volta a valorizzare e favorire la conoscenza e l’affermazione di giovani di talento, e altresì a proporre programmi sempre originali e vari nel loro genere, così da promuovere e incrementare nel mondo della musica il coinvolgimento e la partecipazione del grande pubblico e dei cultori.
Incontro sulla Tastiera nasce a Vicenza nel lontano 1976, nell’ideazione e nell’attuazione pratica di Mariantonietta Righetto Sgueglia e punta da subito ad aprirsi oltre i limiti della città e della provincia, a una realtà il più possibile vasta, al cui centro fossero l’interesse per la musica e l’avvicinamento dei musicisti. Dapprima è il pianoforte grande protagonista: da qui, infatti, la definizione di “Incontro sulla Tastiera”. Poi attorno ad esso si realizza a mano a mano un felice connubio di più strumenti e di più forme d’arte, e alla musica si uniscono, con crescente successo, la danza, il canto, la recitazione e l’opera.
Momento cruciale nel procedere dell’Incontro è quello in cui al Gruppo di Promozione Musicale si affianca con particolare calore il commendator Fausto Tapergi, personaggio di vasta e originale cultura, che ben a ragione viene chiamato già negli anni ’90 alla presidenza del Sodalizio, del quale accompagnerà il cammino e la crescita fin o al 2010, lasciando definitivamente Incontro e amici qualche mese dopo (il Comm. Tapergi è mancato infatti all’inizio del 2011).
Un riconoscimento particolare per la qualità delle offerte artistico-musicali dell’Incontro verrà dal grande Direttore d’Orchestra Carlo Maria Giulini, quale per l’Incontro giunge per la prima volta nella sua impareggiabile carriera al Teatro Olimpico, e si rende significativamente Padrino del concerto conclusivo della Stagione 1997-1998 in cui brilla il talento pianistico di Alexander Romanovsky, un artista, allora appena quattordicenne, forgiato dall’Accademia Internazionale di Imola, sotto la direzione del noto Maestro Franco Scala e oggi stella del pianismo mondiale.

Sarà, anzi, proprio con la prestigiosa Accademia di perfezionamento pianistico “Incontri col Maestro” da cui escono ogni anno talenti di fama internazionale, vincitori dei principali Concorsi pianistici nel mondo – che l’Incontro sulla Tastiera darà vita a una importante collaborazione, tanto che numerosi giovani frequentanti l’Accademia saranno scelti e designati a esibirsi a Vicenza nelle stagioni dell’Incontro. E’ così che per la Stagione del Sodalizio vicentino passano da Igor Roma ad Enrico Pace, da Alexander Romanovsky, a Yoko Kikuchi; e ancora Giuseppe Albanese, Anna Kravchenko, Mariangela Vacatello, Alberto Nosé, per continuare con Chiara Opalio, Maria Semeraro, Andrea Bacchetti e André Gallo.
E la risonanza del Sodalizio trova grande riscontro anche all’estero: da qui l’intesa collaborativa con la Keyboard Trust di Londra, diretta da Noretta Conci – già allieva di Artuto Benedetti Michelangelo -, prestigiosa Fondazione di livello internazionale, impegnata a sua volta promuovere e sostenere la carriera di giovani pianisti di promettente talento, e poi con l’Istituto musicale “Il Magnificat” di Gerusalemme, diretto da Padre Armando Pierucci, nel quadro dell’importante Concorso Internazionale “Tavasani”, che vede la co-partecipazione anche del Conservatorio di musica di Vicenza “Arrigo Pedrollo.
Si annovera, infine, la più recente partnership, iniziata con la Stagione 2017-2018, con l’Associazione Flautisti Italiani che ha deciso di far esibire ogni anno a Vicenza il vincitore del prestigioso Concorso flautistico internazionale “Severino Gazzelloni”, proprio tramite Incontro sulla Tastiera.
E tra i tanti momenti importanti che hanno intessuto il cammino dell’Incontro, anche gli eventi musicali organizzati con il concorso fattivo delle Ambasciate o dei Consolati esteri in Italia, sensibili all’attività artistico-musicale di Incontro sulla Tastiera, e grazie ai quali sono giunti a Vicenza, negli anni, giovani artisti provenienti da Francia, Russia, Armenia, Austria, Ungheria, Giappone, Georgia, Portogallo, Svizzera, Irlanda Germania, Malesia, Spagna, Grecia, Ucraina. Giovani artisti designati dai propri Paesi in virtù di qualità particolari e con i quali Incontro sulla Tastiera ha potuto costruire serate di grande musica ma soprattutto importanti scambi culturali con altri artisti del territorio. Tra loro spiccano la austriaca Astrid Froelich, il russo Michail Smirnov, l’armeno Ruben Zatikyan e il francese Jerome Pernoo.

Oggi Incontro sulla Tastiera ha un nuovo presidente, nella figura di Enrico Hüllweck, medico pediatra e già Sindaco di Vicenza. Hüllweck è succeduto al dottor Ernesto Gallo – ex Presidente della Croce Rossa di Vicenza, e già Assessore del Comune di Vicenza – cui il testimone era stato passato da Zeffirino FiIlippi, a sua volta succeduto a Paolo Marinovich, che aveva preso il timone dopo la scomparsa del mecenate e uomo di grande cultura Fausto Tapergi,.

L’Associazione, con una propria Stagione fissa, appuntamento atteso a Vicenza, con numerosi iscritti e abbonati storici, si è conquistata così uno spazio importante nell’attività culturale offerta dal territorio vicentino e l’impegno e l’idea che ancora la sostengono e la muovono sono quelli di portare avanti ancora per molto tempo lo stesso progetto, con l’amore e la passione di sempre, perché, nonostante gli alti e bassi dell’economia mondiale e nazionale, la cultura va sorretta e promossa, se non altro in nome del valore aggiunto che essa può dare alla società, utile punto di partenza per una futura “risalita”.

  • 42

    Stagioni

  • 2

    Premi internazionali

  • +400

    Eventi

  • 4

    Collaborazioni