Ilaria Gusella

  • Laureatasi nel 2011 in canto lirico presso il Conservatorio di musica Arrigo Pedrollo di Vicenza, intraprende la carriera di cantante partecipando a produzioni operistiche e collaborando in numerosissime iniziative culturali per associazioni, scuole ed istituzioni attraverso concerti di musica classica e lirica nel ruolo di solista. Affronta ruoli primari in opere liriche quali “Elisir d’amore”, “Il Campanello”, “Don Pasquale” di G. Donizetti, “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini. L’intensa attività concertistica la vede impegnata con diverse realtà orchestrali: partecipa come solista alla realizzazione dello Stabat Mater di T. Traetta presso il Santuario di Saronno e il Duomo di Brescia sotto la direzione del maestro Enrico Zanovello in diretta televisiva, dello Stabat Mater e Confitebor Tibi Domine di G.B. Pergolesi presso il Santuario B.V.di Monte Berico. Interpreta La Petite Messe Solennelle di Rossini presso il Tempio di Santa Corona a Vicenza, il mottetto Mozartiano Exultate Jubilate e il Magnificat Op.611 di A.Vivaldi presso la Cattedrale di Lecce.Si esibisce nell’ambito della XVII^ edizione del concerto lirico “Viva Verdi” in Piazza dei Signori a Vicenza. Nel 2019 fonda e dirige in Vicenza il coro di voci bianche Armonie Palladiane. Conferisce alla sua musica il colore della solidarietà realizzando concerti insieme a musiciste ucraine in collaborazione con I Babata, Lorenzo Belluscio Music & Faith e, per il CSV di Vicenza, il concerto “Le arie liete del cuore per la pace in Ucraina”. Per AIDO partecipa al “Gran galà della donazione” insieme all’Orchestra Giovanile Vicentina e calca “le vie di Tebe” del Teatro Olimpico di Vicenza con la Balboa Chamber Orchestra diretta e accompagnata dal maestro Enrico Balboni per la stagione di “Incontri sulla tastiera”. Collabora con Fondazione Città della Speranza e ADOC per l’evento “Pitture Sonore” presso il TCVI. Con “Artist 4 the Planet” nella Giornata Mondiale dell’Ambiente 2022, realizza il concerto “Artist for Nature”. Performa con l’Orchestra “La Rotonda” diretta da Silvia Fabbian per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e per Murialdo World per un concerto di solidarietà presso Teatro Comunale di Vicenza diretta dal maestro Giuliano Fracasso. Per AIDO, ADMO, AVIS, ANDOS canta a “La Musica fa volare” presso il Duomo di Montecchio Maggiore e all’evento inaugurale di apertura settimanale del Museo d’arte sacra del Santuario di Monte Berico.
    Viene invitata da enti territoriali e privati per concerti di musica lirica volti a valorizzare i teatri e le ville venete come Villa Cordellina a Montecchio Maggiore, La Montanina a Velo d’Astico, Villa Valmarana ai Nani a Vicenza, Villa Priuli a Val Liona.
    Ilaria Gusella studia presso la facoltà di Conservazione dei Beni Culturali all’ Università Ca’ Foscari di Venezia. E’ presidente dell’Associazione Culturale “In Arte Veneto” con sede presso la parrocchia dei Carmini a Vicenza dove tiene corsi di canto per bambini e adulti. A nome dell’Associazione In Arte Veneto organizza una rosa di circa venti eventi culturali tra i quali si citano: EREDITA’ DEGLI EGIZI TRA STORIA E MITO, convegno alla presenza del Direttore del Museo Egizio di Torino Christian Greco presso il Santuario di Monte Berico a Vicenza, Concerto con Ensemble Pantaleon dell’Orchestra Sifonica della Rai di Torino a Palazzo Chiericati – Vicenza, Armonie’s Summer Camp a Siena, FESTIVAL CONCERTISTICO IN ARTE VENICE. Si perfeziona nella musica contemporanea dei compositori sudamericani, spagnoli, francesi e tedeschi assieme al trio “AsTRIO” con il fisarmonicista Davide Vendramin e l’arpista Alessia Luise. Ha studiato con Lidia Tirendi, Elisabetta Tandura, Enza Ferrari, Enzo Capuano e Mara Zampieri e Nadiya Petrenko